Cos'è Personal Branding o marchio personale e perché non puoi farne a meno

Cos’è Personal Branding o marchio personale e perché non puoi farne a meno

Che tu sia un imprenditore di recente entrata nel mondo degli affari, un vecchio professionista nel tuo settore o che cerchi una nuova carriera in un’azienda affermata, costruire un marchio personale non è mai stato così importante.

Ogni giorno, nuovi professionisti offrono i loro servizi a potenziali clienti, clienti e datori di lavoro attraverso il vasto mondo che è Internet, creando un alto grado di concorrenza tra i professionisti.

Per distinguersi, stabilire e mantenere un marchio personale coerente e accurato è fondamentale per il successo.

Prima, però, è importante capire cosa costituisce esattamente un Personal Branding.

Che cos’è un Personal Branding o marchio personale?

Che cos'è un Personal Branding o marchio personale

Sei consapevole di come vieni percepito dai tuoi clienti, dai tuoi colleghi e dal tuo capo?

È chiaro che ciò che rappresenti è anche ciò che ritrae la tua abilità aziendale?

Un marchio personale è pensato per servire proprio quello scopo: è l’essenza di chi sei all’interno della tua professione e di come sei percepito dal tuo pubblico di destinazione o dai tuoi colleghi.

Che si tratti di un potenziale datore di lavoro o di un potenziale cliente, un marchio personale è il matrimonio tra l’esperienza che possiedi nel tuo campo e il valore unico che sei in grado di fornire attraverso il tuo lavoro.

Perché è importante un Personal Branding o marchio personale?

Perché è importante un Personal Branding o marchio personale

Se creato in modo ponderato e intenzionale, il tuo marchio personale può essere uno degli aspetti più potenti del tuo piano aziendale.

A causa dell’elevato grado di concorrenza all’interno del mondo professionale e della facilità di accesso e visibilità da parte di potenziali datori di lavoro e clienti tramite Internet, è importante distinguersi dalla massa.

Un marchio personale può aiutarti a ritrarre in modo chiaro e coerente come ti distingui tra professionisti simili e consente a datori di lavoro e clienti di ottenere informazioni su ciò che sei come individuo.

Come si crea un Personal Branding o marchio personale?

Come si crea un Personal Branding o marchio personale

Esistono diversi metodi che possono essere implorati per creare un marchio personale, ma ogni variazione include i seguenti passaggi importanti:

Sii introspettivo

Per condividere adeguatamente il tuo unico valore aggiunto con i datori di lavoro o i clienti, devi prima sapere chi sei al centro.

Sapere cosa ti fa battere, se si tratta di un argomento specifico o delle qualità che ammiri in te stesso o negli altri.

Una volta identificate queste informazioni vitali, puoi iniziare a costruire il tuo marchio di conseguenza.

Sii coerente

Significa molto poco avere un marchio personale che sia fedele a chi sei e a cosa tratta la tua attività se non è coerente in tutti i punti vendita in cui potrebbe essere condiviso.

Potrebbe essere necessario eseguire una verifica della tua presenza online o della tua azienda, nonché del materiale di marketing o del curriculum professionale.

Mostra costantemente come sei unico e consente a potenziali datori di lavoro o clienti di conoscere chiaramente e rapidamente i tuoi valori a prima vista?

Affinché il tuo marchio personale abbia un impatto, deve essere coerente su tutti i fronti.

Sii strategico

Una volta che hai determinato qual è il tuo marchio personale, e ti sei assicurato che sia coerente, è necessario essere anche strategici nel condividerlo con gli altri.

Se hai un sito web aziendale che condivide regolarmente contenuti (immagini, articoli o video) con i clienti, assicurati che ciò che condividi sia strategicamente collegato al tuo marchio personale.

Nello stesso senso, ciò che condividi con colleghi professionisti o potenziali datori di lavoro deve essere direttamente collegato al marchio che stai cercando di rappresentare.

In situazioni di networking, interviste o discussioni con i colleghi, rimani fedele a come vuoi che venga percepito il tuo marchio.

Quali domande porsi per decidere qual è il proprio marchio personale

Quali domande porsi per decidere qual è il proprio marchio personale

Per aiutare a creare un marchio personale completo e accurato, ci sono domande specifiche che puoi porti quando inizi il processo di branding.

  • Di cosa sono appassionato?
  • Cosa ammiro di più dei professionisti nel mio campo?
  • Quale valore specifico e unico apporto al mio lavoro?
  • Quali sono i miei migliori attributi o tratti della personalità?
  • Quali sono i miei punti di forza e di debolezza?
  • Come mi descriverebbero i miei amici più cari o la mia famiglia?

Rispondere a queste domande può portarti nella giusta direzione verso lo sviluppo di un marchio personale più adatto a te.

Un marchio personale è diventato un punto fermo nel mondo dello sviluppo professionale, sia per gli imprenditori che per chi lavora per un’azienda affermata.

Per distinguerti dalla concorrenza sempre crescente per i tuoi clienti o un potenziale datore di lavoro, è utile dedicare del tempo a capire qual è il tuo marchio personale e come condividerlo in modo coerente e strategico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *