My Heart Underwater di Laurel Flores Fantauzzo

Se anche a te piace la lettura in inglese e stai cercando un libro dalla lettura coinvolgente leggi la storia e la mia recensione personale di My Heart Underwater di Laurel Flores Fantauzzo.

My Heart Underwater storia

Dopo che la madre di Corazon la sorprende a baciare la sua insegnante più anziana, Corazon viene mandata nelle Filippine a vivere con un fratellastro che conosce a malapena.
Lì impara di più sulla perdita e sull’amore di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

Corazon Tagubio è un’emarginata nella sua scuola cattolica.
Sta frequentando grazie ad una borsa e la sua cotta per la sua insegnante, la signora Holden, non aiuta ad integrarsi.

A casa, i voti tutt’altro che perfetti di Cory deludono sua madre e suo padre, che stanno già facendo gli straordinari per sostenere il suo lontano fratellastro nelle Filippine.

Quando un incidente lascia suo padre in stato di coma, Cory sente che la signora Holden è l’unica persona rimasta che le vuole davvero bene.
Ma quando una cotta si trasforma in qualcosa di più e il segreto viene svelato, Cory viene mandata dal suo fratellastro.

Non è preparata a vivere in luogo sconosciuto, ma inizia a scoprire come il paese e la vita vissuta nel suo passato potrebbe anche cambiare il futuro.

My Heart Underwater recensione

Corazon sta attraversando dei momenti difficili. Suo padre è in coma dopo un incidente e l’unica persona che pensa di poterla capire è la sua insegnante di storia, la signora Holden.

La verità è che Corazon prova dei sentimenti per la signora Holden e quando sua madre la sorprende a baciarsi, Corazon viene mandata nelle Filippine.
Poi scopre molte cose sulla sua famiglia e sul suo lontano fratellastro.

Il libro è diviso in due parti. La prima parte è ambientata negli Stati Uniti e la seconda è nelle Filippine. La seconda parte è sicuramente la mia preferita e mi è piaciuto come l’ambientazione in qualche modo sembrasse anche un personaggio.

Ho pensato che l’autore ha fatto un ottimo lavoro descrivendo i diversi luoghi e persino fornendo dettagli specifici sulla vita quotidiana nelle Filippine.
Leggere questo libro mi ha fatto venire voglia di andare a di vivere nelle Filippine.

C’è una cosa che ho notato e non mi è piaciuto molto. L’autore menziona costantemente la povertà nel paese (cosa che apprezzo perché è accurata e vera), ma non capisco che bisogno c’è di tirarla fuori ad ogni capitolo.
È diventato abbastanza ripetitivo.

Ho adorato lo sviluppo del personaggio e la dinamica familiare in questo libro.
All’inizio non ero del tutto sicuro del carattere di Corey perché sembrava ingrata e irrispettosa, ma ho avuto modo di conoscerla di più nel corso della storia e ho potuto simpatizzare con lei.

Viene da una famiglia cattolica, frequenta una scuola cattolica ed è lesbica.
Questo la faceva sentire un’estranea e una delusione per i suoi genitori.
È anche spaventata e preoccupata per suo padre.

Non ho problemi con l’amore instabile, soprattutto se mi sento come se conoscessi entrambi i personaggi coinvolti, ma in questo libro la storia d’amore sembrava un ripensamento.
Nel complesso, questo è stato un ottimo romanzo d’esordio e non vedo l’ora di leggere di più da questo autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *